Luna nuova di gennaio

luna

La luna ha completato il suo ciclo dallo scorso incontro e già abbiamo voglia di ritrovarci per una serata in compagnia, per muovere questo nuovo percorso di transizione.

Ci troviamo domenica 10 gennaio – 17.00 – Casa del Custode di Villa Rossi – Santorso

Luna nuova è un percorso di condivisione aperto al pubblico e gratuito. Vuole essere uno spazio per approfondire le dinamiche dei gruppi e la consapevolezza dei singoli. È un’occasione per costruire la trama di un futuro resiliente e sereno.

Di cosa si parlerà?

Alcuni amici si trovano per festeggiare una ricorrenza speciale. C’è molta gioia nell’aria: risate, emozioni, danze. Vi è mai capitato di trovarvi in una situazione simile? Quali sono le regole di questo incontro?

Simile alla festa descritta sopra, luna nuova vorrebbe auto organizzarsi a seconda degli interessi, delle necessità e dei talenti di chi vi partecipa. L’andamento dell’incontro cercherà di adattarsi all’incontro stesso.

Perché ci troviamo nel giorno di luna nuova?


Spesso i gruppi fissano i loro incontri in una data fissa (ogni lunedì sera, ogni secondo martedì del mese…). Così partecipano sempre le persone che sono libere in quel momento e mai chi in quel momento ha da fare. Seguire il moto della luna ci permette di cambiare questo ritmo e di far cadere il nostro incontro ogni mese in un giorno diverso, permettendo a tutti di poter venire almeno una volta.

Sentivamo la necessità di creare una “struttura d’incontro permanente”: abbiamo molte volte organizzato serate, giornate d’incontro che ci hanno dato grandi soddisfazioni e stimoli, chiaramente in cambio di un bel lavoro nell’organizzazione e nella comunicazione. L’idea di trovarci sempre nel giorno della luna nuova ci permetterà di abbandonare presto lo sforzo organizzativo e di comunicazione: a chi interessa partecipare potrà vedere in un qualsiasi calendario quand’è il prossimo incontro.

I contadini usano guardare le fasi della luna. Se ne servono secondo un principio di base: quando la luna cresce la linfa delle piante sale dalle radici alle foglie, quando la luna cala il moto è al contrario. Il bosco si taglia in luna calante, quando la linfa scende nelle radici: il legno rimarrà più asciutto, si conserverà meglio, si porteranno a casa meno tarli. Si pianta in luna calante ciò che porta il suo frutto nel grembo della terra: patate, rape, carote… In luna crescente seminiamo ciò che porterà il suo frutto in alto: pomodori, zucchini, melanzane… Non semineremo l’insalata in luna crescente perché sennò avrà lo stimolo ad andare in seme troppo presto.

I reparti di ostetricia notano un lieve aumentare dei parti nei periodi di luna piena, ed esistono immagini commoventi dei nostri oceani quando, nelle notti di luna piena, si riempiono dello sperma di miliardi di esseri viventi, in un’unica festa enorme. Chi vive circondato dalla luce elettrica si rende conto difficilmente di quanta differenza passi tra una notte di luna piena e di luna nuova, in un paesaggio senza lampioni. Il momento della luna piena è il momento di massima espansione dell’energia lunare, è un momento propizio per buttare fuori con gioia ciò che era dentro.

Come in una miniatura, il giorno di luna piena corrisponde nel calendario solare al solstizio d’estate, mentre la luna nuova corrisponde al solstizio d’inverno.

Il momento della luna nuova è il momento di massima contrazione dell’energia lunare. È un momento buono per concedersi calma e riflettere. È il momento in cui si gettano le radici più fonde nella terra. Per questo ci piace trovarci ora, stringere più forte la rete delle nostre connessioni, darci l’occasione di conoscere meglio noi stessi e chi ci sta vicino, in tranquillità.

 

Per saperne di più sul percorso della luna nuova:

https://santorsointransizioneblog.wordpress.com/2015/12/03/luna-nuova-di-dicembre/

https://santorsointransizioneblog.wordpress.com/2015/11/03/luna-nuova-di-novembre/

https://santorsointransizioneblog.wordpress.com/2015/10/02/luna-nuova-di-ottobre/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...