Serate di transizione: come sta andando?

L’ultima volta, al termine del secondo incontro a casa di Ilaria e Christian, abbiamo pensato che sarebbe stato bello cenare tutti assieme prima di dedicarci ai temi della transizione.

In effetti ci trovavamo sempre con una tavolata ricchissima di cose buone da mangiare&bere e poco tempo per approfittarne: dovevamo trovare una soluzione!

Fu così che martedì sera ci siamo ritrovati presto a casa di Laura per preparare degli speciali gnocchi di patate e zucca, conditi con un ottimo sugo al pomodoro o di verde&noci, a scelta.

Laura ci teneva ad assicurarci che le patate, le zucche, i pomodori per fare la passata e le noci venivano tutte dal giardino dietro casa, e i test di qualità sugli gnocchi elaborati da Marco – che imparò questa particolare tecnica dalla sua nonna, famosa professionista nella produzione di gnocchi – ne dimostravano ampiamente la qualità.

IMG_0768FullSizeRender-1FullSizeRender-2FullSizeRender-4

Poi iniziarono ad arrivare i coniugi Spini, Ilaria&Christian, Egidio, Marco l’architetto e Gianni l’artista. Insomma c’eravamo tutti, i gnocchi erano quasi pronti, qualcuno aveva portato del buon vino, dolci, torte salate e frutta – tra cui dei buonissimi cachi appena colti. Ci mancava solo di spegnere le luci e accendere le candele. Buon appetito!

FullSizeRender-5

Durante la scorpacciata, ci siamo accorti che il tempo stava volando, dovevamo cominciare con la discussione prima che fosse troppo tardi e prima che il vino, la digestione e la luce soffusa delle candele la rendesse impossibile.

Così si è attivata la facilitatrice di questo terzo incontro, Ilaria, e l’argomento che saremmo andati ad approfondire era quello della psicologia del cambiamento.

Nel manuale della transizione infatti, come in tutti i libri e guide che hanno a che fare con il cambiamento e l’innovazione sociale, ci si occupa di questo tema, che a prima vista potrebbe essere secondario, ma che in realtà è fondamentale, è di fatto la base da cui può nascere un vero cambiamento personale e collettivo. Potremmo dire, infatti, che la nostra relazione con questo particolare sistema di vita e con il consumo di energia e combustibili fossili sia una vera e propria tossicodipendenza, caratterizzata da dinamiche molto simili a quelle che si hanno nelle dipendenze da sostanze tossiche come droghe o alcolici.

C’è chi ancora non si rende conto di avere un problema. Chi lo sa ma non lo accetta, chi da la colpa agli altri, chi sta cercando di capire come uscirne e sta mettendo in pratica delle soluzioni.

Riconoscere questi stati, in se stessi e negli altri, è molto importante, perché saranno diverse le modalità di approccio che verranno utilizzate.

Questi incontri che stiamo facendo, ad esempio, aiutano nel dare alle persone la possibilità di approfondire questi temi, capire meglio di cosa trattano e le scelte che stanno compiendo gli altri, che siano parenti, amici o vicini di casa.

La cosa bella è che ora siamo pronti per andare avanti: abbiamo discusso dei grandi problemi che ci troviamo ad affrontare (energetici, sociali, economici), li abbiamo sviscerati, conosciamo i rischi e cosa potrebbe accadere se non agiamo in tempo, siamo consapevoli della nostra situazione individuale e di gruppo.

Ora possiamo cominciare a ragionare su dove vogliamo andare. Sappiamo che il mondo futuro sarà diverso, ma come vorremmo veramente che sia? Come è fatto un mondo in cui ci piacerebbe veramente vivere? Questo è il tema del nostro prossimo quarto incontro.

Giulio

Ps. Se state anche voi partecipando ad uno dei vari gruppi di approfondimento sulla transizione, vi invito a commentare qui sotto o a scrivere una piccola pagina di diario su quello che state facendo, mandarci qualche spunto di riflessione, foto, quello che volete 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...