Parliamo di transizione con un nuovo linguaggio

Tenere la Terra tra le mani e sentire il cambiamento sotto le dita…

P1080258

La manipolazione dell’argilla, il materiale simbolo del cambiamento per eccellenza, ha aiutato un gruppo di appassionati transizionisti a riflettere sulla transizione interiore.
L’argilla ci ha fatto vivere la possibilità del cambiamento da uno stato all’altro, ha permesso di dar forma alla visione del nostro mondo sognato e di riconoscere i talenti che ci aiuteranno a raggiungerlo.
Una sfera di argilla, poi trasformata in ciotola-grembo di Madre Terra, è stata il contenitore dei nostri sogni, di quello che desideriamo per il futuro; da qui la meraviglia nel constatare quanto i nostri mondi ideali si assomiglino e ciò ci ha unito ancora di più verso il comune obiettivo della transizione.
Il laboratorio si è sviluppato in tre incontri secondo la formula : testa-cuore-mani.
La testa è il recepire e approfondire concetti e tematiche che evidenziano la necessità del cambiamento e il riflettere su di essi.
Il cuore è l’effetto emotivo che questi problemi hanno su di noi, ma è anche la visione del futuro che vogliamo costruire.
Le mani rappresentano le ipotesi di azione, le risposte che possiamo dare individualmente e come comunità per muoverci verso il cambiamento.

L’argilla ha permesso di  esternare il nostro vissuto emotivo e di raggiungere una maggiore consapevolezza rispetto al proprio coinvolgimento riguardo la transizione, ma è stata anche una preziosa occasione di scambio e confronto con i componenti del gruppo.

 

Ecco alcune riflessioni dei partecipanti:

«E’ stata una scoperta, non pensavo che dall’argilla potessero uscire certe riflessioni»

«Gli incontri mi hanno aiutato a riflettere su di me ma soprattutto sono stati utili per sentire il vissuto degli altri. Ora mi sento più legato ai miei compagni d’avventura e ciò mi dà molta forza»

«La manipolazione dell’argilla mi ha permesso di recuperare una parte molto importante di me che credevo di aver perso»

« Gli incontri mi hanno avvicinata a queste tematiche che sono per me abbastanza nuove e mi hanno invogliata ad approfondirle»

«Sono molto soddisfatto per come sono stati pensati gli incontri e grato a chi li ha condotti»

«Lavorare l’argilla ha stimolato i sensi, la mente, è stata in grado di rilassarmi e assorbire i pensieri negativi e lo stress lavorativo»

«Ho capito cosa sono in grado di fare per aiutare la natura e il nostro vivere»

Sabrina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...